via Torre Belfredo 81/d - 30174 - Venezia-Mestre
info@infonett.it
+39 041 5953929

Il traffico portuale nel 2019

Osservatori > Enti Locali e Territorio

Il traffico portuale nel 2019

Enti Locali e Territorio
Data Pubblicazione28 Mag 2020

Il traffico container nell’Alto Adriatico è di 1,6 milioni di Teu

  • Prima del forte calo dovuto alla pandemia di Covid-19, nel 2019 il traffico portuale di container in Italia era in leggera crescita (+1,5%), con quasi 10,8 milioni di TEU.
  • Genova si conferma il principale porto italiano per movimento container, con 2,6 milioni di TEU (+0,2% sul 2018). In Italia, quasi un container su quattro passa per Genova (24,3%). Con 2,5 milioni di TEU, Gioia Tauro si avvicina al livello di traffico dello scalo genovese (+8,4%). La Spezia si conferma il terzo porto italiano (1,4 milioni di TEU), nonostante una flessione del -5,1% nel 2019.
  • I porti di Trieste e Venezia occupano rispettivamente il quinto e il settimo posto in graduatoria per traffico di container. Lo scalo giuliano registra circa 790 mila TEU nel 2019, con una crescita del +8,9% rispetto all’anno precedente. Il porto veneziano scende invece sotto la soglia dei 600 mila TEU, -6,2% rispetto al 2018.
  • Il principale sistema portuale italiano è quello dell’Alto Tirreno, che mette insieme un traffico container di 5 milioni di TEU. Nell’Alto Adriatico si arriva invece a 1,6 milioni di TEU.
  • Il principale porto italiano per transhipment (il trasbordo dei container da una nave all’altra) è Gioia Tauro, scalo dedicato interamente al transhipment. In termini percentuali, il secondo porto per quota di transhipment è Trieste (39% nel 2019), seguito da Livorno (29%) e Cagliari (23%).


Traffico portuale di container in Italia, 2018-2019

Traffico portuale di container in Italia, 2019

 

Traffico portuale di container in Italia (quota % transhipment), 2019

 

SCARICA PDF